INFORMATIVA LEGGE 675/96

Legge 675/96 e successive modifiche "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali"

 

Informiamo i soci che la legge n. 675/96 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la legge indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, leicità e trasparenza e tutelando la riservatezza ed i diritti di tutti i soci.

 

Ai sensi dell'art. 10 della legge predetta, Vi forniamo quindi le seguenti informazioni:

 

  1. i Vostri dati sono e saranno utilizzati esclusivamente per permettere il regolare svolgimento delle attività previste dal nostro Statuto e l'attività sportiva agonistica e non agonistica.

  2. I dati in nostro possesso, unitamente a quelli che ci fornirete in futuro, vengono trattati sia in modo informatizzato che cartaceo.

  3. I dati sono in possesso dei Consiglieri, del Team di Archivisti e, parzialmente, dei Direttori Tecnici limitatamente ai giocatori da loro diretti.

  4. Ai soci è riconosciuto il diritto di conoscere, far cancellare, rettificare, aggiornare, integrare, opporsi al trattamento dei Loro dati personali, nonché gli altri diritti previsti dall'art. 13 della legge 675/96.

  5. Il soggetto titolare del trattamento è l'Associazione Scacchistica Italiana Giocatori per Corrispondenza con sede presso il domicilio del presidente Guido Bresadola Via Scarlatti, 33/G 20090 BUCCINASCO MI.

  6. Al titolare del trattamento i soci potranno rivolgersi per far valere i Loro diritti come previsto dall'art. 13 della legge 675/96 che per vostra comodità riproduciamo integralmente:

 

Art. 13 Legge 31 dicembre 1996, nƒ 675

 

Diritti dell'interessato

1.In relazione al trattamento di dati personali l'interessato ha diritto:

a)di conoscere, mediante accesso gratuito al registro di cui all'art. 31, comma 1, lettera a), l'esistenza di trattamenti di dati che possono riguardarlo;

  1. di essere informato su quanto indicato all'art. 7, comma 4, lettere a), b) e h);

  2. di ottenere, a cura del titolare o del responsabile, senza ritardo:

  1. la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento:

La richiesta può essere rinnovata, salva l'esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni.

  1. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

  2. l'aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l'integrazione dei dati;

  3. l'attestazione che le operazioni di cui ai numeri 2) e 3) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rilevi impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

  1. di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.

  2. di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che lo riguardano, previsto a fini di informazioni commerciali o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione comemrciale interattiva e di essere informato dal titolare, non oltre il momento in cui i dati sono comunicati o diffusi, della possibilità di esercitare gratuitamente tale diritto.

  1. Per ciascuna richiesta di cui al comma 1, lettera c), numero 1), può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal regolamento di cui all'art. 33, comma 3.

  2. I diritti di cui al comma 1 riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chiunque ne abbia interesse.

  3. Nell'esercizio dei diritti di cui al comma 1 l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche o ad associazioni.

  4. Restano ferme le norme sul segreto professionale degli esercenti la professione di giornalista, limitatamente alla fonte della notizia.

 

arrow2.gif (213 byte)

asigc.jpg (1756 byte)

-