IL CAVALLO DI TROIA

a cura del maestro ASIGC Elio Troia

... la mia Sveshnikov, un finale interessante (1 parte)

 

Questa partita e' stata giocata nella World Cup 21 preliminaries 07

 

[Event "CT21/pr07 (parte 1)"] [Site "ICCF"] [Date "2015.10.01"] [Round "?"] [White "Cvak, Rudolf"] [Black "Troia, Elio"] [Result "*"] [ECO "B33"] [WhiteElo "2317"] [BlackElo "2275"] [PlyCount "75"] [EventDate "2015.??.??"] 1. e4 c5 2. Nf3 e6 3. d4 cxd4 4. Nxd4 Nc6 5. Nc3 Nf6 6. Ndb5 d6 7. Bf4 e5 8. Bg5 a6 9. Na3 b5 10. Bxf6 gxf6 11. Nd5 f5 12. Bd3 Be6 13. c3 ({piu' giocata a questo punto e'} 13. O-O) {ritenendo il mio avversario un buon banco di prova ho voluto sperimentare a questo punto} 13... Bxd5 {anche se qualcuno l'aveva gia' provata, con il chiaro intento di riportare la partita negli schemi a me cari} ({naturalmente l'ovvia risposta e'} 13... Bg7) 14. exd5 Ne7 15. Nxb5 { il bianco ritarda l'arrocco, evitando il rientro, il cavallo Ŕ tabu'} Bg7 16. Na3 {rispetto al solito cambia la posizione del cavallo, che normalmente viene ritirato in c3} O-O 17. O-O ({interessante a questo punto e'} 17. Qd2) 17... Kh8 {peccato, fa parte del piano ma non e' il momento giusto} ({era da preferire} 17... f4 {l'affiancamento centrale e' la cosa preminente in questa fase della partita}) 18. Qh5 {costringendo il nero a rompere l'affiancamento} e4 19. Bc2 {il bianco e' preferibile} Qc7 {la migliore mossa difensiva, gli alfieri contrari aiutano la difesa, ma non bisogna cedere l'iniziativa altrimenti farebbero l'effetto contrario} 20. Kh1 Rae8 {il nero ha un pedone in meno, ma ha il vantaggio del tratto} 21. Rad1 Rb8 {non male questa manovra di torre, il nero cerca di incrementare l'iniziativa} 22. Rb1 Qc5 {attaccando il pedone bianco in d5 una seconda volta, la sua eliminazione incrementerebbe il vantaggio di spazio del nero} 23. Bb3 {il bianco realizza la sua idea} f4 { finalmente avviene l'affiancamento, con notevole ritardo da parte del nero} 24. Qe2 {sembra strano ma e' l'unica per evitare un forte attacco da parte del nero } f5 {che spettacolo, la Sveshnikov ha una vitalitÓ incredibile} 25. Qxa6 Nxd5 {tutti i punti piu' deboli sono stati colpiti} 26. Qc4 {sara' finale} Nb6 27. Qxc5 dxc5 28. Nc4 Nxc4 29. Bxc4 {confidando nel pedone a lontano e passato, normalmente in queste situazioni, nella maggioranza dei casi e' sufficiente per la vittoria, ma il bianco ha una debolezza, il Re in h1, negli scacchi basta poco per spostare gli equilibri} Be5 {unica, bisogna preoccuparsi del pedone passato avversario} 30. a4 Bc7 31. Rfd1 {e' l'unica colonna aperta} Rfd8 {la difesa del nero e' possibile solo grazie alla pessima posizione del Re bianco} 32. Rxd8+ Rxd8 33. Be6 e3 {creando un forte controgioco} 34. fxe3 fxe3 35. Bxf5 Rd2 {obiettivo eliminare il pedone bianco in b2 rompendo la possibile catena dei pedoni bianchi} 36. g3 {triste necessita'} e2 37. Bg4 {unica, incredibile, il bianco deve fare attenzione} Rxb2 {offrendo la patta, convinto che il piu' era fatto} 38. Re1 {fortunatamente il bianco rifiuta e si puo' giocare un finale bellissimo} *