IL CAVALLO DI TROIA

Memorial Thor Lovholt 2, semifinale 1

..... la mia prima volta come capitano della squadra nazionale

quarta ed ultima parte

a cura del maestro ASIGC Elio Troia

[Event "MT-Løvholt2/sf1"] [Site "ICCF"] [Date "2013.09.01"] [Round "?.6"] [White "Osipov, Anatoly Vladimirovich"] [Black "Sparnacini, Stefano"] [Result "1/2-1/2"] [ECO "C43"] [WhiteElo "2079"] [BlackElo "2190"] [Annotator "Troia, Elio"] [PlyCount "64"] [EventDate "2013.??.??"] [WhiteTeam "Belarus"] [BlackTeam "Italy"] [WhiteTeamCountry "BLR"] [BlackTeamCountry "ITA"] 1. e4 e5 2. Nf3 Nf6 {la Difesa Russa, Vladimir Kramnik docet, si dice che riesca ad equilibrare il gioco oltre il 90% delle situazioni, quasi impossibile batterlo. Per quanto riguarda i giocatori italiani è stato il cavallo di battaglia di Bela Toth} 3. d4 ({l'altra grande alternativa è} 3. Nxe5) 3... Nxe4 {la più giocata e la migliore, alternativa 3...exd4 ed è sempre da tener presente il rientro nella Difesa Philidor con 3. ..d6} 4. Bd3 d5 5. Nxe5 Nd7 ({alternativa} 5... Bd6) 6. Nxd7 Bxd7 7. O-O Bd6 8. c4 {classica, ritengo interessanti a questo punto sia 8.Nc3 che 8.Qh5} c6 9. Nc3 {più giocata è 9 cxd5, ma 9.Nc3 ha un responso migliore per il bianco} O-O {i motori di ricerca la preferiscono a 9...Nxc3} 10. cxd5 Nxc3 11. bxc3 cxd5 12. Qh5 {gli attacchi combinati Donna+Alfiere in stile matto sono sempre da tenere in considerazione, la cosiddetta minaccia immediata è sempre temibile} g6 {preferibile a 12...f5} 13. Qxd5 Qc7 14. Bh6 {probabilmente l'unica per cercare un vantaggio} Rfd8 15. Qf3 {personalmente a questo punto preferisco 15.Qg5 ma non credo che cambi di molto la situazione} Qxc3 16. Qf6 Bf8 {la posizione è completamente pari, il nero non ha quasi rischiato nulla, la Russa è veramente una ottima difesa} 17. Bxf8 Rxf8 18. Be4 Bc6 19. Rac1 Qa5 20. Bxc6 bxc6 {si potrebbe già firmare tranquillamente l'armistizio, è seguito} 21. Qxc6 Qxa2 22. d5 a5 23. d6 a4 24. h4 Qe6 25. Rfe1 Qf6 26. d7 Qxc6 27. Rxc6 Rfd8 28. Ra6 Kf8 29. Rxa8 Rxa8 30. Re4 Rd8 31. Rxa4 Rxd7 32. g4 Rd5  1/2-1/2

una prova di solidità abbastanza convincente.

Arriviamo alle considerazioni finali, l'Italia ottiene nella semifinale 1 uno splendido secondo posto dietro la Bielorussia e davanti alla Bulgaria.
La cosa da considerare è che come punteggio di squadra, cioè 2 punti per la vittoria ed 1 punto per il pareggio, l'Italia si sarebbe qualificata al primo posto, abbiamo perso con il minimo scarto con la Bulgaria, pareggiato con la Bielorussia e vinto contro tutte le altre squadre.

Sembra strano ma ho dovuto riprendere più volte i nostri giocatori sul fatto che il regolamento a squadre ICCF differenzia dal regolamento a squadre ASIGC e delle altre federazioni per i punteggi, l'ICCF privilegia la somma dei punti individuali di ogni elemento rispetto al punteggio di squadra vero e proprio, spero che prima o poi si arrivi ad una unificazione del calcolo dei risultati, le diversificazioni non servono a nessuno.

Chi troveremo in finale? Bella domanda!
E' quasi tutto deciso.
Nella semifinale 3 passano nell'ordine Germania, Svizzera, Turchia ed Inghilterra.
Nella semifinale 2 c'è ancora un dubbio legato alla Lituania che se riuscisse a vincere le ultime partite a disposizione potrebbe dare fastidio al quartetto che comanda: Austria, Ucraina, Svezia e Slovenia, ma le loro chance sono veramente al lumicino.
Nel nostro gruppo, la quarta, la Slovacchia, non può essere ripescata perchè ha il punteggio peggiore tra le quarte arrivate, ma questo particolare indica che la nostra semifinale è stata la più combattuta ed equilibrata, quindi devo ringraziare tutti i nostri rappresentanti per il loro comportamento, davvero esemplare, e soprattutto per il gioco espresso molto vario e di buona qualità.