.

Semifinali del 25° Campionato del Mondo

Enzo Raffaele 1ª Norma di Maestro Internazionale

.

.

Una lunga carriera. Enzo Raffaele, nato a Messina il 4 ottobre del 1954, di professione giornalista (ha lavorato per L'Ora di Palermo ed è attualmente caposervizio de la Gazzetta del Sud di Messina), ha giocato il suo primo torneo nel lontano 1974 (1°Trofeo Italia Scacchistica). In tutti questi anni ha vinto tornei Asigc, Iccf, Iecc e Iecg, ma un torneo di questo livello non l'aveva mai disputato .  Certo, in tutte le semifinali del Campionato del Mondo ci sono sempre 1 o 2 giocatori di forza superiore alla media, ma la "Semifinale 8" capitata a Raffaele, era una delle meno indicate per tentare la scalata ad un titolo internazionale. C'era il rischio di scoraggiarsi già al ricevimento della lista di partenza, nel ritrovarsi penultima ruota del carro per punteggio ELO, e vedendo che l'ultima ruota era un certo Koch di Germania, assurto a protagonista delle cronache ICCF nel 1993, quando partecipando a tre gruppi della Coppa del Mondo ottenne un secondo posto e due primi posti !  per non parlare delle vittorie nei tornei WT/M/GT/365 ed EM/M/GT/A003 (in quest'ultimo Koch ottenne 11 punti su 14, ed al 2° posto, con mezzo punto in meno, si classificò il MI Gaetano Quattrocchi di Catania!). 

Non sappiamo ancora come finirà lo scontro con il tedesco, ma per il resto possiamo già vedere come si inizia un torneo da agnellino e lo si conclude da lupo. Dov'è il problema? basta battere il rumeno Rotariu, Grande Maestro Internazionale dal 1981 (29 anni fa, quando Raffaele cominciava a giocare, lui era già Maestro Internazionale), poi si batte il Maestro Internazionale della Lituania e di seguito il Maestro della Repubblica Cèca. Al maestro olandese gli facciamo vedere come si gioca, con il nero, la difesa francese (Partita a fondo pagina). Così, dopo 4 vittorie, bastano 4 patte per conquistare il titolo, e allora le si ottengono contro il canadese residente in Irlanda, il Maestro Internazionale Gibney, che nel frattempo ha guadagnato altri 51 punti-ELO ed è salito a 2529 (!), (Vincitore del 53°campionato canadese e, nel 1999, di entrambi i campionati canadesi, il 55° postale e quello E-mail); poi si patta con Prabhakar, entrato a far parte della nazionale indiana, ed invitato dagli inglesi nel Memorial Gillman, dopo la sua vittoria nel gruppo A del 2° Campionato Afro-Asiatico; segue la patta con il Maestro Internazionale tedesco Offenborn e, dulcis in fundo, quella con il SIM brasiliano Cerqueira Filho, che proprio in questo torneo, dopo 7 vittorie e 2 patte, ottiene la norma di Grande Maestro.

Visto che facile?  provare per credere...

 

 .

25°Campionato del Mondo Sf.8
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
Tot
R
1 Gibney, E.J. IRL

2478

.
½
1
½
1
½
1
½
½
.
5½
+2
2 Craig, T.J.

SCO

2425
.
½
½
½
.
.
1
1
1
½
5
+3
3 Novikovas, A. LTU 2465
½
½
1
.
½
0
.
0
1
0
3½ +2
4 Prabhakar, K. IND 2397
0
½
0
½
0
½
0
½
0
0
2
+0
5 Koch, M. GER 2245
½
½
.
½
½
.
0
½
.
0
+3

6

Offenborn, H. GER 2384
0
.
½
1
½
½
.
½
1
0
4
+2
7 Raffaele, E. ITA 2348
½
.
1
½
.
½
1
1
1
½
6 +2
8 Matousek, J. CZE 2421 0
0
.
1
1
.
0
½
.
0
2½
+3
9 Koetsier, D. NED 2440
½
0
1
½
½
½
0
½
1
0
+0
10 Rotariu, G. ROM 2437
½
0
0 1
.
0
0
.
0
0

1½

+2

11 Cerqueira Filho, R. BRA 2374
.
½
1
1
1
1
½
1
1
1
2,

8

+1


La partita Koetsier-Raffaele

.

 Titoli Conquistati

 HOME ARCHIVIO 

7 agosto 2001