.

CENTURINI GENOVA

UN TORNEO LUNGO...110 ANNI

(di Maurizio Sampieri)

 

Visitate il SITO

.

 

Il IX° Campionato Italiano a Squadre di serie A è stato dunque vinto dal "Centurini", il Circolo di Genova fondato nel 1893 (no, non è un errore di scrittura, è proprio 1893 !).  Se volete saperne di più sulla sua storia, visitate il sito. C'è anche una sezione fotografica molto interessante.

I Campioni d'Italia:

1ª scacchiera: Giuseppe Poli con  punti 4½ ( +1 =7 -0 ).  In attività dal 1977, ha sfiorato il titolo di 36° Campione italiano Assoluto nel 1988, perdendo lo spareggio tecnico per il primo posto. Ha poi ottenuto ottimi piazzamenti in diverse finali dei campionati successivi. Nel 1998 ha vinto con la Squadra Nazionale la III° Coppa Latina America/Europa. Ha un ELO ICCF di 2443 punti, ed è stato insignito del Titolo di Maestro Internazionale nel 1998 dal congresso ICCF di Riga.

2ª scacchiera: Renato Emanuelli Simoncini con punti 5 ( +2 =6 -0 ). Gioca per corrispondenza dal 1983, è Maestro con ELO ICCF di 2421. E' un peccato che abbia giocato così poco in campo internazionale, ha disputato due Tornei Europei a 15 giocatori terminando al 2° posto nell' Higher Class (EU-H-GT-257), e vincendo il Master Class (EU-M-GT-453). Ha da poco iniziato la Semifinale del 65°Campionato Europeo individuale.

3° scacchiera: Vincenzo Dell'Isola con punti 5½ ( +3 =5 -0 ). Gioca per corrispondenza dal 1986. L'anno scorso, pur giocando in 10ª scacchiera nel VI° Campionato Europeo a Squadre, è riuscito ad ottenere la prima Norma di Maestro Internazionale. A giudicare dalla continuità di rendimento, il titolo completo non tarderà molto. ELO ICCF: 2419

4° scacchiera: Giancarlo Santoro con punti 6 ( +4 =4 -0 ). Maestro Internazionale dal congresso svizzero del 1986. Gioca dal 1964 ed è uno dei soci fondatori dell'ASIGC. Aveva deciso di smettere di giocare, si è fatto convincere ad entrare in squadra ed ecco la risposta. Mi piace pensare che gli abbiano affidato la quarta scacchiera per il suo anno di nascita (1924 !), e magari perchè, non essendo informato circa l' esistenza del computer, esegue ancora le aperture "fai da te".  Da ridere.  Dei quattro è quello che ha ottenuto il miglior risultato di scacchiera.  Ed alla fine aveva una partita in posizione quasi disperata, erano in tre a dirgli: "perchè te la prendi tanto? puoi anche abbandonare, non importa, il titolo è comunque nostro". Ha fatto di testa sua, ha sacrificato un Alfiere strappando una patta da applausi. Speriamo non si ritiri, quelli come lui sono in via di estinzione.

Ed ora l'articolo con quattro partite. Guardatelo, oltre a presentare delle partite interessanti, per la prima volta dei giocatori per corrispondenza sono immortalati al momento della posizione cruciale, che normalmente viene illustrata da un diagramma. Roba da Copyright.

.

PARTITE:

 

Landolfi-Poli

Emanuelli Simoncini-Marucchi

Dell'Isola-Pulghé

Chirco-Santoro

.

vincitori di torneo

HOME ARCHIVIO 

14 febbraio 2003